Il Team

Coordinamento

Ogni giorno curano i rapporti con i richiedenti, facendo il triage delle nuove richieste, organizzano il flusso dei PC, le consegne sul territorio grazie agli accordi con i partner. Curano anche l’immagine esterna del progetto e i rapporti con il pubblico e le altre associazioni.

Anton Auer

 

Da sempre impegnato per la diffusione del software libero, concilia adesso anche il desiderio di non lasciare indietro nessuno attraverso questo progetto.

Marco Marinello

 

Presidente del Linux User Group di Bolzano, appassionato di informatica e studente della stessa materia in unibz.

Markus-Egger

Markus Egger

 

Nato a Bolzano, ha lavorato per anni come informatico per l’amministrazione provinciale, nel 2017 è stato uno dei membri fondatori dello Sportello Open & Linux per i cittadini di Bolzano.
Vede il progetto come un contributo concreto alla riduzione del digital divide in questo momento.

Andreas Christanell

 

Amministratore di sistema a Bolzano, vive a Naturno. Responsabile della raccolta dai privati, dell’installazione della distribuzione Linux e delle consegne alle abitazioni private nel Burgraviato e in Val Venosta. Fuoco e fiamme per sostenere Anton Auer con l’iniziativa.

Sviluppo e sistema operativo

Paolo Dongilli

 

Lavoro come Ispettore tecnico presso l’Intendenza Scolastica Italiana della Provincia Autonoma di Bolzano. Dal 2016 ho l’onore di coordinare il progetto FUSS (Free Upgrade for a digitally Sustainable School) che nel 2005 ha portato GNU/Linux e Software Libero in tutte le scuole in lingua italiana della provincia creando valore pubblico.

Oggi FUSS è una delle 36 iniziative nazionali destinate al mondo dell’istruzione, è membro della Coalizione nazionale di Repubblica Digitale e tassello della Strategia nazionale per le competenze digitali.

Partecipo al progetto SchoolSwap per contribuire a ridurre il divario digitale esistente nella scuola, con l’aiuto di FUSS, puntando agli obiettivi di sostenibilità digitale ed economia circolare che esso si prefigge di raggiungere.

Progetto grafico

Stefano Ciri

 

Sono laureato in design in unibz ed ho inventato nome e simbolo per il progetto.

Stevan Strauss de Castro

 

Studio 3D design all’Accademia Nemo ed ho realizzato il progetto grafico per il sito web di SchoolSwap.

Team ADALABO

Preparano i PC donati ripulendoli, aggiustandoli ed installandoli. Una volta pronti, prendono accordi per la consegna al destinatario finale durante la quale illustrano le funzioni essenziali del sistema operativo.

Diego Maniacco

 

Fisico di formazione, scout, fautore della Open Knowledge, ha sempre lavorato nel campo dell’informatica applicata. Pensionato da poco, considera un dovere civico mettere volontariamente competenze e conoscenze al servizio della comunità.

Piergiorgio Cemin

 

Membro fondatore del progetto FUSS, per più di vent’anni ha insegnato matematica e fisica alle scuole primarie e secondarie mentre assisteva l’avvento dell’informatica nelle scuole.

Ezio Monastero

 

Docente di chimica e scienze in pensione, impegnato sin dall’inizio assieme a Piergiorgio per il lancio del progetto FUSS. Continua ad aiutare gli studenti – come ha sempre fatto – attraverso SchoolSwap.

E da tutta la provincia

Michael Plotegher

 

21 anni, studente universitario

Membro del progetto Schoolswap, appassionato di tecnologia con focus riguardo la sicurezza informatica e l’IOT.
Attualmente studia scienze politiche a Innsbruck dove raccoglie per conto di “SchoolSwap” materiale informatico che poi trasporta a Bolzano.

Franz Linter

 

 

Quando il RepairCafe ha dovuto essere sospeso nel marzo 2020, sono iniziati i lavori per mettere insieme sistemi adatti agli studenti partendo da vecchi PC o laptop per l’apprendimento a distanza.

Sono felice di essere coinvolto perché aiuta le famiglie in situazioni difficili, allevia l’ambiente e rende noti i vantaggi dell’OpenSource come la sicurezza e la protezione dei dati.

Nato a Bressanone, prima artigiano, poi lavoro e formazione in Germania come elettrotecnico e diplomato in matematica all’FHT di Stoccarda. Dipendente e freelance fino al pensionamento nel 2015.